28 gennaio 2015

Recensione: Il trono di Ghiaccio di Sarah J. Maas

Buonasera lettori,
stasera vi parlo di un romanzo che ho in lettura da più di un secolo e che mi ha fatto vivere tantissime avventure e amare i protagonisti della storia.
Un fantasy stupendo che tutti dovrebbero leggere.

Titolo: Il trono di Ghiaccio
Autore: Sarah J. Maas

Trama: Nessuno esce vivo dalle miniere di Endovier. Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, è lì rinchiusa da un anno e quando le offrono la possibilità di diventare sicario di corte, non esita neppure un istante ad accettare. Ma la lotta è appena all'inizio: Celaena deve affrontare ventitré contendenti.
Se vincerà, diventerà la paladina del re e dopo quattro anni di servizio sarà libera.
Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delle Guardie la protegge. Entrambi la amano.
Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Nel castello un pericolo insidioso è in agguato, e ben presto Celaena capisce che le persone di cui fidarsi sono sempre meno... A lei spetta il compito di estirpare l'oscura minaccia, prima che distrugga il loro mondo.
Negli Stati Uniti Il Trono di ghiaccio è stato un vero e proprio fenomeno del self-publishing. Inizialmente pubblicato sul sito FictionPress, ha guadagnato un nutrito seguito di lettori fin dalla prima stesura e ora è venduto in undici paesi.


La mia recensione

Ci ho messo un mese, ma ce l'ho fatta... ho finalmente terminato il trono di ghiaccio di Sarah J. Maas. Scrivere una recensione degna e pulita è stato davvero difficile, ma il risultato mi piace abbastanza e spero di avervi incuriosito perché questa saga vale la pena di essere letta, amata alla follia e gustata in inverno con una bella tazza di cioccolata calda fumante.
Io amo la serie della Maas, questo libro specialmente. Un intrico di misteri, passioni e tradimenti che con il ritmo incalzante della trama formano un romanzo leggero ma allo stesso tempo importante e armonioso.
Celaena Sardothien è l'Assassina di Adarlan, uno dei killer più famosi di tutta l'Erilea, la sua agilità non ha eguali ma in qualche modo si è ritrovata all'interno delle mura di Endovier, la prigione dove nessuno può scappare o sopravvivere per più di un anno.
Lei ci è riuscita stupendo tutti ed ora il fato sembra essere dalla sua. Il principe ereditario Dorian Havillard è in cerca di un paladino per il torneo che il padre, il re di Adarlan, ha indetto per selezionare il migliore guerriero tra un vasta scelta... e Celaena è stata scelta dal principe per le sue straordinarie doti e in più lui può offrirle qualcosa che brama da anni... la libertà.
Condotta al castello di cristallo verrà rinchiusa nei suoi appartamenti per evitare qualsiasi tipo di incidente.
Il personaggio che amo di più in assoluto è Celaena. Una cosa mi ha colpito moltissimo della protagonista: il suo modo di essere e di vivere la vita, perché a volte si comporta da perfetta assassina ed altra da ragazza ingenua che è cresciuta troppo in fretta per poter vivere la sua infanzia.
Il passato di Celaena è burrascoso e in questo volume non viene particolarmente approfondito, ma va bene altrimenti la saga sarebbe diventata noiosa.

“Tu potresti essere diversa” disse piano Elena “Tu potresti essere grande, più grande di me, di tutti noi”.Celaena aprì la bocca, ma non le uscirono le parole.Elena fece un passo verso di lei. “Tu potresti scuotere le stelle” mormorò “Tu potresti fare qualunque cosa, se solo ci provassi. E in fondo lo sai anche tu. È questo che ti spaventa più di ogni altra cosa”.

WWW...Wednesday #2

Image and video hosting by TinyPic
Salve a tutti!
Sono appena tornato da uno splendido pomeriggio in libreria ed ho acquistato un romanzo che ha decisamente scombussolato la mia lista di letture, finendo al primo posto dopo la lettura de Il trono di Ghiaccio. (che volge al termine)
Non perdiamo tempo: ecco a voi le regole della rubrica settimanale www...Wednesday.

Bisogna rispondere a tre semplici domande: What are you currently reading? (Cosa stai leggendo al momento?)
What did you recently finish reading? (Cosa hai finito di leggere di recente?)
What do you think you'll read next? (Cosa credi che leggerai dopo?)

Ed ecco a voi le mie risposte:

What are you currently reading? (Cosa stai leggendo al momento?)

What did you recently finish reading? (Cosa hai finito di leggere di recente?)

La principessa di Cassandra Clare T.T
cliccate sull'immagine per la recensione.

Opal di J.Armentrout,
bel romanzo che non ho ancora avuto modo di recensirvi.

What do you think you'll read next? (Cosa credi che leggerai dopo?)
Avevo in mente di leggere immediatamente il seguito del Trono di Ghiaccio, ma oggi in libreria ho trovato un romanzo che non potevo lasciare.

Ho gli occhi a cuoricino da quando l'ho acquistato
 e non vedo l'ora di leggerlo.

***
E voi miei amati lettori?
Cosa state leggendo e cosa leggerete?

27 gennaio 2015

Recensione: Allegiant di Veronica Roth

Buonasera Goodreaders,
lo rimandata, dimenticata e scartata ma alla fine ce l'ho fatta a pubblicare la recensione di Allegiant, un romanzo che purtroppo non mi ha fatto alcun effetto.

Titolo: Allegiant
Autrice: Veronica Roth
Pagine: 544
Prezzo: 14,90
Serie: Divergent #3 
Trama:
La realtà che Tris ha sempre conosciuto ormai non esiste più, cancellata nel modo più violento possibile dalla terrificante scoperta che “il sistema per fazioni” era solo il frutto di un esperimento. Circondata solo da orrore e tradimento, la ragazza non si lascia sfuggire l’opportunità di esplorare il mondo esterno, desiderosa di lasciarsi indietro i ricordi dolorosi e di cominciare una nuova vita insieme a Tobias. Ma ciò che trova è ancora più inquietante di quello che ha lasciato. Verità ancora più esplosive marchieranno per sempre le persone che ama e ancora una volta Tris dovrà affrontare la complessità della natura umana e scegliere tra l’amore e il sacrificio.


La mia recensione

Sarò sincero, non mi aspettavo tanto da Allegiant dopo il banale Insurgent e quindi alla fine me l'aspettavo che mi avrebbe desulo.
Parliamo della storia:
I tumulti seguiti alla proiezione del video di Edith Prior, sono stati sedati in pochi giorni dagli Esclusi, ma in città si crea un gruppo di opposizione ad essi. Gli Alleanti (così si chiama il gruppo che combatte contro gli esclusi per il ripristino delle fazioni) guidati da Johanna Reyes e Cara, la sorella di Will, hanno due obiettivi principali: mandare una rappresentanza all'esterno, come richiesto da Edith Prior, e deporre gli Esclusi.


Tris viene invitata (in modo un po' brusco) a una riunione degli Alleanti insieme ad alcuni suoi amici. Nella riunione viene deciso che lei farà parte della rappresentanza che andrà all'esterno della recinzione, insieme a Tobias, Christina, Uriah, Cara, Peter e Tori. Sapendo che Tris non avrebbe sopportato la morte del fratello, con il quale era arrabbiata per non aver impedito la sua esecuzione nel Quartier Generale degli Eruditi (poi comunque fallita), Tobias fa evadere Caleb.
Durante la fuga oltre la recinzione il gruppo è inseguito dagli Esclusi, e Tori muore. Dopo essere stati accolti al "Dipartimento di sanità genetica", che si trova in un vecchio aeroporto di Chicago, il gruppo si deve abituare alla verità. Scoprono che il governo è ormai molto debole a causa di una guerra civile, che aveva visto contrapporsi persone geneticamente modificate a persone dai geni "puri". Dopo la guerra si tentò di ripristinare la purezza genetica con degli esperimenti, svoltisi in varie città.

Teaser Tuesday #2 non ci sono grandi novità


Salve Goodreaders,
come avrete notato dal titolo, non ci sono grandi novità per quanto riguarda la lettura: il Trono di Ghiaccio sta richiedendo un po' più di tempo del previsto, questo non significa che non mi sta piacendo... assolutamente.
Ecco allora il teaser di questa settimana.

TEASER DI OGGI



"Lui aveva vinto tutte le partite, ma lei non se n'era quasi accorta. Bastava che riuscisse a colpire la palla ed ecco che si vantava sfacciatamente. Quando invece la mancava, bè, i fuochi dell'inferno erano niente in confronto alla rabbia che le usciva di bocca. Dorian non ricordava di aver riso tanto in vita sua." 

23 gennaio 2015

Anteprima: Tre Gemme nello Scrigno di Alessia Coppola

Rieccomi lettori,
Oggi vi presenterò un'altra chicca che finisce in wish list: sto parlando del libro di fiabe illustrato di Alessia Coppola.
La Balsamo-Ragione Edizioni, giovane ed indipendente casa editrice brindisina, inaugura la sua collana BR YOUNG dedicata al mondo dei più giovani e lo fa con un libro di fiabe illustrate : TRE GEMME NELLO SCRIGNO di Alessia Coppola.
Alessia Coppola, scrittrice brindisina dall’indubbio e poliedrico talento, ha scritto e illustrato il libricino di favole illustrate TRE GEMME NELLO SCRIGNO che uscirà Mercoledì, 28 Gennaio e sarà acquistabile presso la sede BR EDIZIONI (Via Appia 22), i bookstore online e le migliori librerie di Brindisi.
Image and video hosting by TinyPic 

Titolo: Tre gemme nello scrigno
Autore: Alessia Coppola
Trama:
TRE GEMME NELLO SCRIGNO è un libro ‘magico’ dal ritmo 
incalzante e piacevole, Alessia Coppola con maestria e leggerezza 
prende per mano il lettore e lo conduce in un viaggio incantato tra fate, draghi e principi valorosi. BR EDIZIONI crede fermamente, che il momento delle fiabe lette, raccontate e ascoltate dal bambino, magari anche con la mamma ed il papà, rimane ed è unico nel suo genere e lo aiuta nella crescita delle sue capacità emotive e cognitive: per questo BR EDIZIONI ha voluto dedicare una collana ad hoc per i piu’ piccoli, proprio per favorire e ritrovare questo momento fondamentale di crescita. ‘E’ molto meglio far addormentare i bimbi con un libro di fiabe e illustrazioni di qualità, piuttosto che davanti alla tivù, al computer o all’ IPhone..’’ afferma
Federico Balsamo socio della BR EDIZIONI , e, continua: ‘ siamo 
orgogliosi di inaugurare la collana BR YOUNG, in cui crediamo molto, con Tre Gemme nello Scrigno di Alessia Coppola : è un libro scorrevole, dal ritmo dinamico ed adatto ai bambini da 6 anni in su.’

Recensione: Città di Cenere di Cassandra Clare

Salve Goodreaders,
finalmente ho avuto il tempo per completare la recensione del secondo romanzo di Cassandra Clare.
Città di Cenere mi è piaciuto un po' di meno rispetto al primo volume della saga, ma sono presenti degli elementi davvero fondamentali per la trama della saga generale.

Titolo: Shadowhunters. Città di Cenere
Autore: Cassandra Clare
Trama:
Clary Fray vorrebbe soltanto che qualcuno le restituisse la sua vecchia, normalissima, vita. Ma non c'è niente di normale nella sua vita se può vedere licantropi, vampiri e altri Nascosti, se sua madre è in un coma magicamente indotto e lei scopre di essere uno Shadowhunter, un cacciatore di demoni. Se Clary si lasciasse il mondo dei Cacciatori alle spalle avrebbe più tempo per Simon (forse più di un amico ormai). Ma è il mondo dei Cacciatori che non è disposto a lasciar andare lei, soprattutto Jace, il suo affascinante, permaloso fratello appena ritrovato. Per Clary l'unico modo di salvare la madre è inseguire Valentine, il cacciatore ribelle, che è probabilmente pazzo, sicuramente malvagio e anche, purtroppo, suo padre. A complicare le cose a New York si moltiplicano gli omicidi dei figli dei Nascosti. E la città diventa sempre più pericolosa, anche per uno Shadowhunter come Clary.




La mia recensione

Ottenuto il primo strumento mortale, Valentine ha un nuovo malvagio progetto in mente, quello di recuperare un secondo strumento mortale: la Spada Mortale. Per creare nuovi cacciatori ci vorrebbe troppo tempo, per questo motivo ha deciso di ricorrere ad un nuovo esercito: un esercito di demoni. Infatti, la Coppa gli offre l'obbedienza delle creature demoniache, ma ha bisogno della Spada per radunare un esercito senza eguali. Per fare questo, però, ha bisogno di compiere un rituale di Trasformazione, infatti la Spada dell'Anima è uno strumento angelico, ma il suo allineamento può essere cambiato sacrificando quattro giovani nascosti: un vampiro, un licantropo, uno stregone e una creatura del popolo fatato. Intanto all'Istituto, il luogo dove i cacciatori possono chiedere accoglienza, tornano i genitori di Alec e Isabelle. Maryse, loro madre, manda via Jace da casa, perché non crede alla buona fede del figlio adottivo e lo crede una spia di Valentine. Con l'aiuto di Clary e Luke, Jace torna all'istituto per chiedere un processo al Conclave, l'autorità dei cacciatori, ma proprio in quel momento arriva l'Inquisitrice, che sembra nutrire gli stessi sospetti di Maryse riguardo Jace. Per scoprire la verità decidono di sottoporre il ragazzo alla prova della Spada, che permette ai cacciatori di dire solo la verità. La spada è custodita nella Città di Ossa dai Fratelli Silenti, cacciatori che si mutilano con rune potentissime in grado di sconvolgerti la mente. L'Inquisitrice non sembra nutrire nei confronti di Jace semplice sospetto, ma anche qualcosa di più profondo, infatti attribuisce a Valentine la colpa della morte di suo figlio, Stephen Herondale, e, sperando di vendicarsi lo manda nelle terribili prigioni della Città di Ossa.
Clary, Alec e Isabelle si recano alla Città, in seguito ad una richiesta di aiuto dei Fratelli Silenti. Infatti questa viene attaccata da Valentine, che uccide alcuni Fratelli Silenti e riesce ad impossessarsi della Spada dell'Anima. L'Inquisitrice lascia Jace sotto il controllo di Magnus Bane, che intanto sta avendo

21 gennaio 2015

WWW...Wednesday #1

Image and video hosting by TinyPic

Salve a tutti!

Sono appena tornato dal centro assistenza dove ho consegnato il mio telefono ed ora non vedo l'ora che mi chiamino per comunicarmi che è stato aggiustato.

Intanto parliamo un po' di libri, vi ricordo che molto presto potrete leggere il mio parere sul secondo romanzo della TMI di Cassandra Clare e dell'ultimo romanzo della trilogia di Divergent di Veronica Roth.

Anche oggi ho deciso di avviare una nuova rubrica settimanale che verrà pubblicata ogni mercoledì, imprevisti a parte.

Sapete tutti in che cosa consiste questa rubrica?

Bisogna rispondere a tre semplici domande: What are you currently reading? (Cosa stai leggendo al momento?)
What did you recently finish reading? (Cosa hai finito di leggere di recente?)
What do you think you'll read next? (Cosa credi che leggerai dopo?)

Ed ecco a voi le mie risposte:

What are you currently reading? (Cosa stai leggendo al momento?)

Il trono di ghiaccio di Sarah J.Maas,
una bella lettura che mi sta lentamente coinvolgendo.

What did you recently finish reading? (Cosa hai finito di leggere di recente?)


Image and video hosting by TinyPic
La principessa di Cassandra Clare T.T
cliccate sull'immagine per la recensione.

Opal di J.Armentrout,
bel romanzo che non ho ancora avuto modo di recensirvi, 
anche perché di questa saga vi ho parlato solo di Obsidian
 e di Shadow, quindi Onyx ed Opal vanno 
nella lista delle prossime recensioni

What do you think you'll read next? (Cosa credi che leggerai dopo?)

Bella domanda davvero... in realtà io vado a sensazioni,
 nel senso non so dire quale romanzo leggerò dopo Il trono di Ghiaccio, ma credo che la scelta ricadrà in una le seguenti opzioni.


20 gennaio 2015

Teaser Tuesdays #1


Salve Goodreaders, 
meglio tardi che mai eh? Sono esattamente le 23.32 ed io non ho ancora scritto il post di un TAG che ho in mente di scrivere dalla settimana scorsa, povera la mia testolina... Tra il telefono rotto, la stanchezza e lo studio non ce la faccio più. Infatti sto procedendo lentamente con la lettura de Il Trono di Ghiaccio, il romanzo di cui vi parlerò oggi.
Ma che cos'è la rubrica settimanale Teaser Tuesdays, ideata dal blog Should be Reading?
Prendiamo il libro che stiamo leggendo ed apriamolo su una pagina a caso, ricopiamo un pezzo di testo che non contenga spoilers e alla fine riportare il titolo e l'autore affinché i lettori, se incuriositi, possano accedere al romanzo.


IL TEASER DI OGGI
Come vi ho già detto, il romanzo dal quale estrarrò il teaser è il romanzo d'esordio di Sarah J. Maas "Il trono di Ghiaccio", si tratta di un romanzo fantasy molto intenso e che mi sta piacevolmente sorprendendo.



Calena Sardothien si era abituata a essere condotta ovunque in catene, con una spada puntata addosso. Calena era sempre accompagnata da sei guardie in più rispetto agli altri schiavi. Questo l'assassina più famigerata di Adarlan lo aveva messo in conto. Ciò che invece non aveva previsto era l'uomo incappucciato e vestito di nero.L'uomo l'afferrò per un braccio e la porto nel palazzo scintillante.Il silenzio era interrotto soltanto dal rumore dei loro passi. L'uomo che la teneva per il braccio era alto e slanciato, ma aveva il volto celato dal cappuccio. Fece un cenno con la testa e Calena rispose con un ghigno. Lui la guardò di nuovo, ma stavolta strinse la presa come una morsa.A ogni modo quando lui si era presentato al sorvegliante come Chaol WestFall, capitano della guardia reale, lei aveva rizzato le orecchie e all'improvviso si era sentita schiacciata fra il cielo incombente su di lei, le montagne che incalzavano alle spalle e la terra gonfia sotto i piedi. Da un pò non assaporava la paura o, meglio, si era imposta di non assaporarla. Ogni mattina, al risveglio, si ripeteva le stesse parole:"Non avrò paura". Per un anno quelle parole le avevano permesso di piegarsi senza spezzarsi, di non crollare nel buio della miniera. Ma questo il capitano non doveva saperlo. 

Anteprima: Oltre lo Specchio di Alessia Coppola

Salve Goodreaders,
oggi purtroppo non ho potuto terminare la recensione di Città di Cenere, ma presto saprete cosa penso del secondo romanzo della Mortal Instruments series.
Questo è l'anno di Alessia Coppola, che dopo il suo straordinario esordio (Qui la mia recensione) torna in libreria con un'altra fantastica opera di carta ed inchiostro.
Oltre lo specchio è una sorta di antologia che presenta anche qualche illustrazione per i sette racconti. Credo che la leggerò, Alessia Coppola, oltre essere un'amica è anche una scrittrice che stimo molto per il suo talento poetico.

Anteprima


Titolo: Oltre lo specchio
Autore: Alessia Coppola
Editore: Edizioni Il Ciliegio 
Collana Pegaso
Pagine: 176
Pubblicazione 23-01-2015
ISBN/EAN 9788867711802
Prezzo € 15,00
Trama: 
Sette storie legate dal filo conduttore del mistero e del sovrannaturale, della ricerca e del coraggio.
Sette è il numero perfetto e abbraccia molteplici ambiti: dall’astrologia all’esoterismo, dalla fisica all’arte.
Lo specchio è la perfetta allegoria del “non è mai ciò che sembra”. Ciò che appare in una veste, può celare una natura ben più complessa.
Il mistero suscita interesse in ciascuno di noi, le creature inquietanti che popolano l’universo delle nostre paure, gli spiriti, i vampiri o le streghe, continuano ad affascinarci, immortali come il loro mistero, nonostante il trascorrere del tempo e delle mode.

Non vedo l'ora di leggerlo *.*e voi? Avete letto Rebirth - I tredici giorni? Oppure il Cuore di Koral? Affrettatevi se non l'avete ancora fatto: Alessia vi sarà stupire.

19 gennaio 2015

Recensione: Città di Ossa di Cassandra Clare

Eccoci ad un'altra recensione,
vi sto sovraccaricando con pareri, valutazioni, ma lo faccio per smaltire un po' la lunga fila di libri letti che non ho ancora recensito.

Titolo: Città di Ossa
Autore: Cassandra Clare
Trama: La sera in cui la quindicenne Clary e il suo migliore amico Simon decidono di andare al Pandemonium, il locale più trasgressivo di New York, sanno che passeranno una nottata particolare ma certo non fino a questo punto. I due assistono a un efferato assassinio a opera di un gruppo di ragazzi completamente tatuati e armati fino ai denti. Quella sera Clary, senza saperlo, ha visto per la prima volta gli Shadowhunters, guerrieri, invisibili ai più, che combattono per liberare la Terra dai demoni. In meno di ventiquattro ore da quell'incontro la sua vita cambia radicalmente. Sua madre scompare nel nulla, lei viene attaccata da un demone e il suo destino sembra fatalmente intrecciato a quello dei giovani guerrieri. Per Clary inizia un'affannosa ricerca, un'avventura dalle tinte dark che la costringerà a mettere in discussione la sua grande amicizia con Simon, ma che le farà conoscere l'amore.


La mia recensione

Clary è una ragazza di 15 anni come tante che vive una vita ordinaria a New York. La sera in cui decide di andare al Pandemonium Club di New York con il suo migliore amico Simon, la sua vita inizia a prendere un'altra piega: seguendo un affascinante ragazzo dai capelli blu nel magazzino del locale, Clary vede tre ragazzi coperti di rune tatuate circondarlo e trafiggerlo con una spada di cristallo. Vorrebbe chiamare aiuto, ma del cadavere del ragazzo non rimane nulla, sparito nel nulla, e soprattutto non c'è nessuno da accusare perché i tre ragazzi sono Shadowhunters, cacciatori di demoni, e nessun altro, tranne Clary, può vederli. Sconvolta da ciò che ha visto Clary esce dal locale con Simon, il quale non ha visto né sentito nulla e i due tornano a casa. 


Ad aspettarla preoccupata c'è la madre Jocelyn con Luke, un suo amico di vecchia data, che per Clary è come un padre: nessuno dei due bada a ciò che Clary racconta loro, e Clary va a dormire ancora agitata. Il giorno seguente, Clary, infuriata con la madre che le dice di volersi trasferire con lei per tutta l'estate in campagna senza alcuna spiegazione plausibile, esce di casa e rincontra uno dei cacciatori; rendendosi conto che è una persona in carne ed ossa e non un'allucinazione, Clary lo insegue. Il biondo e affascinante cacciatore, con un fare magnetico e un po' arrogante, si presenta: si chiama Jace Wayland e nemmeno lui sa spiegare il motivo per cui una "mondana" come lei lo possa vedere anche se si è tatuato le rune dell'invisibilità. Clary però non può ribattere perché il cellulare squilla; è Jocelyn, con un tono così ansioso che la ragazza si preoccupa: torna di corsa a casa e la trova devastata. Tutto all'interno è stato distrutto e di sua mamma non c'è traccia. Anzi, al suo posto c'è una creatura mostruosa, un divoratore, che attacca Clary. Lei però in qualche modo riesce ad ucciderlo ma rimane ferita. Poco prima di perdere i sensi per il veleno del mostro che è entrato in circolo, rivede Jace. La ragazza si sveglia su un letto mai visto: Jace l'ha infatti soccorsa e portata all'Istituto, dove vive e si allena assieme agli altri due cacciatori Alec e Isabelle e al suo tutore Hodge. Spaventata, prova a chiamare al telefono Luke che freddamente le risponde dicendo che non vuole avere più nulla a che fare con lei. Lentamente Clary scopre molte verità che le erano state celate: anche sua madre era una cacciatrice, ed era stata la moglie di un cacciatore, Valentine, che aveva lasciato un anno prima che Clary nascesse e che ora l'ha rapita. Valentine aveva delle idee malsane: voleva uccidere tutti i Nascosti, mezzi demoni come vampiri, streghe e lupi mannari, per purificare il pianeta, anche se il Conclave, l'assemblea dei cacciatori più eccellenti, aveva fatto degli accordi di pace con loro. Per ucciderli tutti, Valentine sta cercando la Coppa Mortale, di cui si era impossessata Jocelyn, con la quale vuole trasformare tutti i bambini del mondo in cacciatori. Però solo una piccola percentuale sopravviverebbe a questa trasformazione. Per far sì che Clary non vedesse il mondo invisibile, Jocelyn la portava ogni due anni da uno stregone, Magnus Bane, che "offuscava" la sua vista. Quindi i due fratelli Alec e Isabelle Lightwood, Jace e Clary che nel frattempo si stanno legando sempre di più, e Simon che aveva rincontrato la sua amica e saputo tutta la storia, vanno da questo stregone. Egli vuole parlare con Clary da solo e le dice che quell'ultimo mese non era venuta da lui e di sua mamma non sapeva più nulla. Uscendo dal locale, Clary scopre che Simon è stato trasformato temporaneamente in un topo perché aveva bevuto uno strano cocktail azzurrino. Lei lo prende con sé, ma un vampiro presente da Magnus Bane, lo porta via.


 Allora Clary e, controvoglia, Jace si recano nell'hotel abbandonato, covo dei vampiri, e dopo mille peripezie lo salvano. I tre tornano a casa sfiancati e feriti, proprio il giorno prima del compleanno di Clary. Ella, parlando con Jace, viene a sapere che il padre del cacciatore era morto quando lui aveva 10 anni, ucciso da degli uomini di Valentine. Inoltre scopre che anche Luke, il cui vero nome è Lucian, era un cacciatore e lui, come i Lightwood, Hodge e i Wayland avevano tutti fatto parte della cerchia di Valentine prima di abbandonarlo a causa delle sue idee troppo avventate. Quella sera, Clary e Jace fanno un picnic di mezzanotte e i due si baciano. Tornando a letto, Simon li scopre e si arrabbia molto con Clary. Infatti poi le rivela che sono 10 anni che è innamorato di lei, ma non se n'era mai accorta; infine Simon, con il cuore spezzato, se ne va. Clary, arrabbiata con Jace che si comporta come se non gli importasse più di niente, e molto confusa e triste su ciò che le aveva detto Simon, comincia a disegnare. Sovrappensiero disegna una tazza e dopo delle rune: grazie a queste il disegno prende vita, allunga la mano e afferra la tazza. Stupefatta per la sua scoperta, la riferisce subito a Jace e agli altri: Clary ha capito dove si trova la Coppa Mortale! Infatti Jocelyn aveva disegnato un mazzo di carte per la loro vicina Dorothea, e sull'asso di coppe c'era disegnata proprio la Coppa Mortale. 

Recensione: Insurgent di Veronica Roth

Bentrovati ad un'altra recensione.
Oggi parliamo del secondo romanzo della saga Divergent di Veronica Roth, un'autrice che con il primo volume aveva incantato mezzo mondo? Avrà fatto centra anche questa volta?

Titolo: Insurgent
Autore: Veronica Roth
TramaUna scelta può cambiare il destino di una persona... o annientarlo del tutto. Ma qualsiasi essa sia, le conseguenze vanno affrontate. Mentre il mondo attorno a lei sta crollando, Tris cerca disperatamente di salvare tutti quelli che ama e se stessa, e di venire a patti con il dolore per la perdita dei suoi genitori e con l'orrore per quello che è stata costretta a fare. La sua iniziazione avrebbe dovuto concludersi con una cerimonia per celebrare il proprio ingresso nella fazione degli Intrepidi, ma invece di festeggiare la ragazza si è ritrovata coinvolta in un conflitto più grande di lei... Ora che la guerra tra le fazioni incombe e segreti inconfessabili riemergono dal passato, Tris deve decidere da che parte stare e abbracciare completamente il suo lato divergente, anche se questo potrebbe costarle più di quanto sia pronta a sacrificare.


La mia recensione

Il romanzo riparte esattamente da dove si era interrotto l'ultimo capitolo di Divergent (qui per la recensione), i protagonisti arrivano nella fazione dei Pacifici, dove trovano asilo consegnando le armi, e adeguandosi al modo di vita di quella fazione, che rimane neutrale rispetto ai conflitti tra le altre fazioni.


Una delegazione di Intrepidi ed Eruditi arrivano al quartier generale dei Pacifici per catturare i fuggitivi, ma questi riescono a scappare in città. Giunti all'interno della città devono nascondersi presso gli Esclusi, dove troveranno asilo grazie al loro capo, che si scoprirà essere la madre creduta morta di Quattro, Evelyn. Il libro è incentrato sull'organizzazione da parte degli Esclusi, e dei dissidenti delle altre fazioni, per riprendere il potere all'interno della città, che ormai è detenuto dagli Eruditi. Tris e Tobias decidono di recarsi verso il quartier generale dei Candidi, dove sono raccolti gli Intrepidi non alleati con gli Eruditi. Dopo essere stati arrestati, processati e in seguito liberati Tris e Tobias collaborano con gli altri Intrepidi per fare un attentato agli Eruditi, durante il quale Tris scopre che anche Uriah è un Divergente. Dopo aver catturato Eric e averlo giustiziato gli Intrepidi raggiungono il loro quartier generale, non avendo più bisogno della protezione dei Candidi.

The Taylor Swift BookTag

Salve Goodreaders,
ecco a voi un divertentissimo BookTag che mi ha tenuto occupato per tutto il pomeriggio :)
Buona Lettura



1. WE ARE NEVER EVER GETTING BACK TOGETHER 
(Un libro o una serie di cui pensavi di esserti innamorata ma che poi hai finito per odiare)


Devo essere sincero:
Ho amato allo follia Divergent, ma già in Insurgent ho capito che la Roth mi avrebbe deluso e per non parlare di Allegiant!
Quindi credo che questa sia decisamente la serie che mai più leggerò in vita mia.

2. RED 
(Un libro con la cover rossa)


Inferno di Francesco Gungui è un romanzo che non sono riuscito a dimenticare per lungo tempo ed ho aspettato così tanto il resto della trilogia che poi alla fine non ho avuto più voglia di continuarla, davvero! Credo ci sia stato un salto di un anno e mezzo dalla pubblicazione di INFERNO a quella di PURGATORIO E PARADISO...
Però chissà... magari in futuro la rileggerò.


3. THE BEST DAY
(Un libro che ti fa sentire nostalgico)

E' passato tanto tempo, ma Nihal e la sua magica avventura rimangono stretti nel mio cuore e nessuno mai potrà farmi cambiare idea su come questa saga abbia cambiato il fantasy: già solamente analizzando la protagonista... be insomma è una donna e di eroine fantasy ce ne erano poche quando sono stati pubblicati questi libri.

4. LOVE STORY 
(Un libro con una storia d'amore proibita)


Devo commentare? Insomma: lui alieno, lei umana.

5. I KNEW YOU WERE TROUBLE 
(Un libro con un personaggio cattivo che però ami)

Lo confesso: è molto probabile che io leghi di più con i cattivi, non so perché, è solo che li considero più umani...
Sebastian è uno dei tanti esempi: insomma lui ha fatto tutto per poter essere accettato dalla madre e dalla sorella, che lo avrebbero comunque amato anche se figlio di Valentine.
Quando è morto T.T, non ne voglio parlare.

6. INNOCENT 
(Un libro che ti hanno spoilerato)


Forse questo è anche uno dei tanti motivi che giustificherebbero il mio parere su questo libro.
Un mio amico, lettore accanito come me (eh si ragazze non leggete solo voi u.u) mi ha spoilerato come se fosse una cosa normale come finiva la storia per Tris, infatti avevo deciso di non leggerlo per non soffrire, ma purtroppo l'ho fatto.

7.EVERYTHING HAS CHANGED 
(Un libro in cui un personaggio subisce un forte cambiamento/sviluppo)


Sto amando Celaena, il suo personaggio sembra avere due personalità: una, l'assassina, quello che gli hanno insegnato fin da quando era piccola, e l'altra, la bambina di otto anni che non è ancora cresciuta.

Recensione: Divergent di Veronica Roth

Salve Goodreaders,
ecco che finalmente riesco a pubblicare la recensione di un bellissimo libro che ho terminato quasi due anni fa.
Sto parlando del primo romanzo della trilogia distopica Divergent di Veronica Roth.


Titolo: Divergent
Autore: Veronica Roth
Editore:De Agostini (collana Le Gemme)rilegato con sovraccopertina
Pagine: 480
GenereYoung adult-azione-distopico-drammatico
Prezzo14,90 euro (prezzo di copertina)
Acquistato a9,90 euro(edizione economica su ibs.it )

TRAMA:

Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l'amicizia per i Pacifici, l'altruismo per gli Abneganti e l'onestà per i Candidi. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l'unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c'è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto - se reso pubblico - le costerebbe la vita. Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l'addestramento però si rivela duro e violento, e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. Come se non bastasse, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, inizia ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza.


divergent animated GIF

La mia recensione

La storia si svolge a Chicago, in un futuro imprecisato dove la popolazione è riuscita a trovare finalmente la pace dividendosi in cinque fazioni, ognuna delle quali svolge un preciso ruolo nella società: I Candidi, che ritengono che la colpa della guerra sia l'ipocrisia, sono sinceri e dicono sempre la verità. Si occupano della legislazione. I Pacifici, reputando la malvagità la maggiore causa della guerra, sono gentili e rigettano l'aggressività. Sono assistenti sociali, consulenti e coltivatori di terre. Gli Eruditi, secondo cui la guerra è conseguente all'ignoranza, seguono la via della conoscenza e dedicano la vita alla cultura. Lavorano come insegnanti o ricercatori. Gli Abneganti sono convinti che l'egoismo sia il motivo principale della guerra, perciò sono altruisti e caritatevoli e per questo ricoprono posizioni di potere governativo. Gli Intrepidi, che credono che la guerra sia causata dalla codardia, sono coraggiosi e forti e proteggono la popolazione. Esiste un altro gruppo che vive all'interno della città: gli Esclusi. Sono persone che vivono al di fuori della società mendicando, perché non sono riusciti a superare l'iniziazione ad una fazione, o ne sono usciti dopo averne fatto parte. 

shailene woodley animated GIF

Beatrice Prior è una sedicenne che vive con i suoi genitori e suo fratello nella fazione degli Abneganti, ma da lì a poco, come ogni sedicenne, dovrà fare una scelta: Rimanere nella sua fazione, con la sua famiglia, oppure abbandonare tutto e trasferirsi in una fazione più consona alla sua personalità ma lontano dai suoi affetti. Quando però si sottopone al test attitudinale che dovrebbe aiutarla a capire, in base alle sue inclinazioni, quale fazione scegliere, questo produce più risultati e scopre dunque di essere una divergente Tori, la ragazza degli intrepidi, incaricata al test, le dice di non farne parola: essere una Divergente è molto pericoloso e per proteggerla manomette il risultato facendola risultare un'Abnegante. 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...