16 gennaio 2015

Recensione: Shadowhunters. Le origini - Il principe

Buongiorno Goodreaders.
Eccoci ad un'altra recensione. Vi voglio parlare del secondo romanzo della trilogia "The infernal devices" di Cassandra Clare, IL PRINCIPE.
Se vi siete persi la recensione del primo romanzo:
Titolo: Le origini - Il principe.
Autore: Cassandra Clare
Trama:
Dopo il fallimento con de Quincey, Benedict Lightwood sfida Charlotte a trovare Mortmain entro due settimane, altrimenti prenderà il suo posto come direttore dell'Istituto. Per riuscire a rintracciare il Magister, i Cacciatori cominciano a indagare sul suo passato, scoprendo che una decina di anni prima aveva presentato al Consiglio dei Cacciatori una richiesta di risarcimento per l'uccisione dei genitori adottivi, due stregoni. Jem confessa a Tessa i suoi sentimenti per lei, e la ragazza inizia a rendersi conto che lo considera più di un amico. Tempo dopo, Tessa partecipa a un ricevimento dai Lightwood con le sembianze di Jessamine e scopre che quest'ultima, in seguito a un matrimonio segreto con Nate, è diventata una spia del Magister e che Benedict lavora per Mortmain. Will mette a conoscenza Magnus Bane della sua maledizione che uccide tutti quelli che lo amano, spiegandogli che è per questo ha respinto Tessa, e scopre che in realtà non è mai esistita; quando decide di farsi avanti, Tessa gli comunica a malincuore che si è fidanzata con Jem. Gideon Lightwood, il figlio maggiore di Benedict, decide di tradire il padre perché non approva il suo comportamento e rivela agli altri Cacciatori che l'uomo è affetto da sifilide demoniaca, causata da rapporti illeciti con i demoni. Charlotte ricatta quindi Benedict, dicendogli che metterà il Consiglio a conoscenza di tutto se non rinuncerà alle sue mire nei confronti dell'Istituto. Quella sera, durante i festeggiamenti per la riconferma di Charlotte come direttrice, si presenta all'Istituto Cecily, sorella di Will, e Tessa e Jem comunicano a tutti di essersi fidanzati, spezzando il cuore del ragazzo.

La mia recensione


Tessa Gray crede di aver finalmente trovato tranquillità e sicurezza con gli Shadowhunters, cacciatori di demoni che la proteggono dalle mani del perfido Mortmain. Il Consiglio vuole spodestare Charlotte Branwell ed eleggere Benedict Lightwood, uomo senza scrupoli ed affamato di potere, come guida dell'istituto di Londra.
Sperando di salvare l'amica, Tessa, Will e Jem indagano sul passato di Mortmain, scoprendo che anni prima il Magister aveva chiesto un riscatto per la morte ingiusta dei suoi genitori adottivi, entrambi stregoni. Jem confessa a Tessa i suoi sentimenti per lei, e la ragazza inizia a rendersi conto che lo considera più di un amico. Tempo dopo, Tessa partecipa a un ricevimento dai Lightwood con le sembianze di Jessamine e scopre che quest'ultima, in seguito a un matrimonio segreto con Nate, è diventata una spia del Magister e che Benedict lavora per Mortmain.



Will mette a conoscenza Magnus Bane della sua maledizione che uccide tutti quelli che lo amano, spiegandogli che è per questo ha
respinto Tessa, e scopre che in realtà non è mai esistita; quando decide di farsi avanti, Tessa gli comunica a malincuore
che si è fidanzata con Jem. Questo è uno dei punti in cui il mio cuore ha fatto crack! Non è possibile che appena lui si decide lei si fidanza con Jem.
Mi perdoneranno le fan della Jessa, ma preferisco i Wessa. *.*

Labbra. C'era qualcosa di strano, di delicatamente indelicato in quella parola, come un bacio. Sembrò librarsi in aria tra loro mentre entrambi esitavano.
Ma è Jem, pensò Tessa, sconcertata. Non Will, che le dava l'impressione di passarle le dita sulla pelle nuda solo a guardarla...


Gideon Lightwood, il figlio maggiore di Benedict, decide di tradire il padre perché non approva il suo comportamento e rivela agli altri Cacciatori che l'uomo è affetto da sifilide demoniaca, causata da rapporti illeciti con i demoni. Charlotte ricatta quindi Benedict, dicendogli che metterà il Consiglio a conoscenza di tutto se non rinuncerà alle sue mire nei confronti dell'Istituto. Quella sera, durante i festeggiamenti per la riconferma di Charlotte come direttrice, si presenta all'Istituto Cecily, sorella di Will, e Tessa e Jem comunicano a tutti di essersi fidanzati, spezzando il cuore del ragazzo. Povero Will...




Se c'è una cosa che Cassandra Clare sa fare egregiamente è creare personaggi e i rapporti che li uniscono.
Infatti dimenticarsi di Will, Jem e Tessa sarà impossibile per la facilità in cui mi sono entrati nel cuore e non vedo l'ora di sapere cosa succederà nel terzo volume, ovvero La principessa, e che cosa accadrà nella trilogia The Last Hours che parlerà dei figli dei protagonisti di questa trilogia.
Parliamo subito del rapporto tra Will e Jem sono due parabatai che hanno un legame indissolubile e che nemmeno l'amore scioglierà.
I due sono amici da molto tempo e sono riusciti ad apprezzare i difetti e i pregio dell'uno e dell'altro. Il loro rapporto cambia con l'arrivo di Tessa? No per niente, loro si amano ed amano quella ragazza in egual misura e Tessa li ama entrambi, ma in modi diversi.

"Se in tutto il mondo non c'è nessuno a cui importa di te, esisti davvero?"

Loro tre formano un trio perfetto che nessuno e nulla può distruggere: se uno dei tre soffre,
gli altri lo sentono automaticamente sulla propria pelle.
Parliamo invece di Tessa, insomma mi conquista sempre di più:
è curiosa, piena di risorse e coraggiosa ed inoltre ama i libri come me! Sarebbe la donna perfetta per un appassionato di avventure perché sempre e comunque ti seguirebbe dappertutto in nome del vero amore.
Lo stile di Cassie è sempre lo stesso: avvolgente ricco di elementi da gustare fino all'ultima riga, ricco di sentimenti che trasudano dalle pagine.
Cassandra Clare ha scritto un romanzo perfetto, che si legge con semplicità.

Non posso spiegare l'amore — disse il ragazzo. — Non saprei dirti se ti ho amato dal primo momento in cui ti ho visto, o se è stata la seconda, la terza o la quarta volta. Ma ricordo il primo momento in cui ti ho guardato venire verso di me e mi sono reso conto che il resto del mondo sembrava sparire quando ero con te. Che eri il centro di tutto ciò che facevo, sentivo e pensavo. [...] Tu parli di sacrificio, ma non è il mio sacrificio che ti offro — continuò Jem. — Posso offrirti la mia vita, ma è una vita breve, posso offrirti il mio cuore, anche se ignoro quanti altri battiti sopporterà. Ma ti amo tanto da sperare che non te la prenderai se sarò così egoista da provare a rendere felice il resto della mia vita,qualunque ne sia la durata, trascorrendolo con te. Voglio sposarti, Tessa. Lo voglio più di quanto abbia mai voluto altro in vita mia. — Jem alzò lo sguardo su di lei attraverso il velo di capelli argentei che gli ricadevano sul viso. — Sempre che mi ami anche tu."

Insomma adoro questa saga e il fatto che non ho dovuto aspettare l'uscita dei volumi ha aiutato molto il mio livello di attenzione. Una lettura fuori dal comune che appassiona chiunque la legga.

Voto:

Giudizio:
Bellissimo ed intenso



2 commenti:

Adriana ha detto...

beh la serie è fantastica, non c'è niente da dire!
Comunque io amo sia Jem che Will, non potrei mai scegliere tra i due ç---ç

Roby Azzurra ha detto...

AW io amo la trilogia "The Infernal Devices" *-*
Oh benvenuto nel club! Shippo i Wessa anche io :D

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...